Home I Finalisti 2013
FINALISTI 2013 - Pagina 3 PDF Stampa E-mail

Stefano Piedimonte, Nel nome dello zio (Guanda)

BIOGRAFIA

Stefano Piedimonte è nato nel 1980 a Napoli e si è laureato all'università «L'Orientale». Dal 2006 lavora per il «Corriere del Mezzogiorno», prima come cronista di nera e poi come redattore web della testata.


piedi1--180x140

 

Nel nome dello zio

Lo Zio è un boss della camorra, lucido, spietato, con un grande talento imprenditoriale. Un leader e un affarista nato, due doti decisive nei Quartieri Spagnoli. Ha però una fatale debolezza: il Grande Fratello. Non si perde una puntata del GF neanche quando è costretto a vivere in latitanza, braccato dall’agente di polizia Woody Alien, così soprannominato per la bruttezza intellettualoide, che potrebbe incastrarlo grazie a un misterioso informatore. Allora i guaglioni dello Zio – i cinque «mostri» Alberto ’o Malamente, Germano Spic e Span, Sandruccio la Zitella, Pasquale Bruciulì e Biagio ’o Femminiello – arruolano un «bravo ragazzo » per mandargli un messaggio dalla Casa: il pusher Anthony, ventenne incensurato, ma in compenso lampadato e depilato. Dopo un estenuante addestramento, Anthony riesce a superare il provino ed entra nel cast. E sarà proprio lui a dare il colpo di... scena.

21561733_nel-nome-dello-zio-di-stefano-piedimonte-0
 



 
Sito realizzato da Centro Multimediale snc - Zocca (MO) - CMS Joomla